Sanificazione aree esterne

Nel pieno rispetto delle linee guida fornite dall’Istituto Superiore della Sanità (ISS), diventa necessaria un’adeguata pulizia e sanificazione delle aree esterne e superfici pavimentate a contatto diretto con le persone:

  • AREE ESTERNE: ringhiere, arredi esterni, attrezzature ludiche, locali spazzatura e relativi bidoni ecc.
  • SUPERFICI PAVIMENTATE: parcheggi, aree di carico e cortili ecc.

Tutti gli interventi di prevenzione svolgono, quindi, un ruolo fondamentale del contenimento del contagio da COVID-19. Non dimentichiamo, infatti, che il contagio si diffonde principalmente nei luoghi di aggregazione ma anche a contatto diretto con oggetti comuni contaminati da batteri, virus e spore. E’ quindi necessario intervenire tempestivamente per garantire una tutela adeguata della salute anche sulle aree esterne.

VME, società del Gruppo Fervo specializzata nella cura e manutenzione del verde e relative opere di urbanizzazione, supporta Clienti Privati e Pubblica Amministrazione eseguendo una corretta sanificazione delle aree esterne e delle aree pavimentate.

 

Sanificazione aree esterne e superfici pavimentate

Sanificazione aree esterne e superfici pavimentate

La sanificazione degli spazi aperti (pubblici e privati) e superfici pavimentate avviene con lance ad alta pressione in 2 passaggi:

  1. pulizia con acqua e detergente con pH neutro
  2. nebulizzazione di ipoclorito di sodio allo 0,1%

L’uso massivo e indiscriminato dell’ipoclorito di sodio è fonte di inquinamento ambientale. Ma VME si dimostra da sempre sensibile al tema della sostenibilità e dell’ambiente, esegue ogni sanificazione in maniera consapevole. Integrato con le normali pratiche di pulizia, l’intervento di sanificazione viene effettuato nel massimo rispetto delle linee guide del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Scarica il flyer