Verde: il colore del benessere

VME riqualifica il cortile dell’RSA Crocetta a Torino per aumentarne la funzionalità, il benessere e la vivibilità, conferendole maggiore valore e maggiore soddisfazione del cliente

Un progetto importante, quello che vede VME coinvolta nella riqualifica dell’area verde dell’RSA Crocetta di Torino, casa di riposo del Gruppo Korian. La presenza del verde nelle strutture dedicate alla cura ha origini molto antiche, basti pensare ai chiostri ospedalieri del tardo medioevo o ai giardini Zen in Giappone, dove i cortili venivano considerati fondamentali per la guarigione. L’obiettivo principale dei giardini non è però, quello di curare il paziente, bensì migliorare la qualità della sua vita, diminuendone dolore, stress, depressione e ansia, ripercussioni non solo della malattia stessa ma anche della permanenza più o meno prolungata all’interno di un contesto ospedaliero.

Creare un luogo di benessere, che risulti anche sicuro ed esteticamente bello è diventata una vera e propria missione per VME che, tramite continui studi e ricerche, progetta soluzioni ideali per giardini terapeutici, da riqualificare o realizzare.

Nel dettaglio, per la riqualificazione del giardino della Casa di Riposo Crocetta di Torino, VME ha selezionato i migliori componenti di arredo esterno e le migliori essenze e piante per ricreare un ambiente ecosostenibile, combinando estetica e sicurezza.

Progetto riqualificazione cortile rsa torino dettagli

Lungo tutto il perimetro dell’area verrà realizzata una siepe mista, mentre nelle aiuole verranno utilizzate delle piante perenni non tossiche e dai colori vivaci, che suscitano l’interesse degli ospiti e dei parenti durante tutte le stagioni. I lavori coinvolgeranno anche la pavimentazione, realizzata in autobloccanti, prestando particolare attenzione al livellamento del terreno, senza utilizzare cordoli rialzati, in modo da limitare cadute ed inciampi. È stata, inoltre, prevista un’area motoria per garantire una riduzione dello stress psicofisico, con pavimentazione antitrauma in erba sintetica, per rendere più “naturali” e piacevoli le attività all’aperto. All’interno del cortile ci saranno anche zone d’ombra e panchine, per creare uno spazio di aggregazione sicuro e riservato, in grado di offrire occasioni di socialità e conoscenza reciproca. Importante sarà la presenza del chiosco/bar, posta strategicamente all’inizio del giardino, con un diverso colore nella pavimentazione per rendere la zona un punto di riferimento. Il giardino così progettato fornirà un ambiente protesico in grado di “toccare” la sfera emotiva e spirituale, creerà uno spazio sicuro per favorire l’indipendenza dell’ospite e promuoverà attività di gruppo, adibendo allo stesso tempo spazi per momenti di relax.

VME è lieta di partecipare a questo nuovo progetto che di sicuro aumenterà la funzionalità, il benessere e la vivibilità della struttura, conferendole maggiore valore e maggiore soddisfazione del cliente.